Ebenezer Scrooge non si nasce, si diventa

Ebenezer Scrooge non si nasce, si diventa

Canto di Natale di Charles Dickens. Ebenezer Scrooge non si nasce, si diventa. Non si nasce spilorci, non si nasce senza desiderare un po’ di bene per sé, una compagnia, un briciolo di considerazione da parte degli altri. Eppure un uomo può seppellire il proprio cuore sotto un cumulo di... Continua »

Voglio essere triturato come il frumento

Le lettere di Sant’Ignazio di Antiochia. Il Colosseo è il simbolo di un’assenza. Tra le sue belle forme non si trova traccia di un pensiero buono sull’uomo, e tutta la sua grandiosità ed equilibrio per secoli sono stati messi al servizio di una profanazione “L’uomo, cosa sacra all’uomo, è ucciso... Continua »

Lettera ai Romani di Ignazio di Antiochia

Saluto. Ignazio, Teoforo, a colei che ha ricevuto misericordia nella magnificenza del Padre altissimo e di Gesù Cristo suo unico figlio, la Chiesa amata e illuminata nella volontà di chi ha voluto tutte le cose che esistono, nella fede e nella carità di Gesù Cristo Dio nostro, che presiede nella... Continua »
Sherlock Holmes o Padre Brown?

Sherlock Holmes o Padre Brown?

I racconti di Padre Brown di G.K.Chesterton.E’ vero che ogni uomo e che ogni esistenza è un regalo, una rarità chiamata ad arricchire qualche angolo di mondo, ma ci sono vite chiamate a diventare un dono per l’umanità intera. Una di queste fu quella di Gilbert Keith Chesterton, giornalista, polemista... Continua »

Alcuni ammiratori di GKC

Gramsci, Calvino, Ratzinger, Wojtyla, Bergoglio, Pio XI, Lewis, Kafka e Sciascia, sono solo alcuni dei numerosi ammiratori di Chesterton. Franz Kafka, autore di opere famose come La metamorfosi, Il castello e Il processo, di lui disse: «Chesterton è così felice che si sarebbe quasi tentati di credere che abbia davvero... Continua »

Dov’è la vita che abbiamo perduto vivendo?

Cori da La Rocca di Thomas Stearns Eliot. Un uomo può sostare tutta la vita sulla soglia  dell’Assoluto, ragionando sottilmente, dipanando la sua logica, mirando alla coerenza prima di tutto, un giorno avanzando e l’altro indietreggiando, per poi alla fine perdersi nei dedali del proprio ingegno, magari compiacendosi della propria... Continua »

Thomas Eliot, la verità conta più di Virginia Woolf

Nel 1923 la Hogart Press, casa editrice sorta per distrarre Virginia Woolf dalla sua ricorrente depressione, diede alle stampe una delle opere più importanti di Thomas Eliot intitolata La terra desolata, che si rivelò un enorme... Continua »
Il padrone del mondo, il libro preferito dai papi

Il padrone del mondo, il libro preferito dai papi

Il padrone del mondo di Robert Hugh Benson è [inlinetweet prefix=”Il padrone del mondo” tweeter=”@renatocalvanese” suffix=””]uno dei libri preferiti da Benedetto XVI e Francesco[/inlinetweet]. Ad un vero papista questa semplice nota dovrebbe bastare per mollare qualsiasi cosa stia facendo e correre in libreria. Per quelli tra voi di più dura... Continua »

Robert Hugh Benson, come hai potuto?

Io non so che vita abbiate vissuto finora e di fronte a quali scelte vi siate trovati lungo il suo corso, ma per quanto mi riguarda dopo aver letto la biografia di Robert Hugh Benson credo che il giorno in cui lo incontererò avrò un’unica domanda da porgli ed è... Continua »